Doradidae

Agamyxis pectinifrons

You Are Here: Home / Pesci / Doradidae / Agamyxis pectinifrons

Agamyxis pectinifrons

Agamyxis pectinifrons originario  del Rio delle Amazzoni  è  caratterizzato da una certa quantita’ di chiazze biancastre,  nella parte superiore e da una serie di protuberanze acuminate. Dimensioni della vasca 150x120x50, difficoltà di allevamento 10     ( sino ad oggi non si hanno notizie sulla riproduzione in acquario). Le dimensione possono variare dai 18 – 30 cm ad 1 mt .

StumbleUponEmail
COD: IMAPSC-DOR-1. Categoria: .

Il corpo nero e’ caratterizzato da una certa quantita’ di chiazze biancastre, e nella parte superiore, da una serie di protuberanze acuminate.I margini della pinna dorsale e pettorali sono seghettati, e la pinna caudale esibisce un mosaico di strisce. Trattasi di pesci scavatori di natura pacifica che ben si adattano ad acquari di comunita’, attivi anche di giorno, nonostante non prediligano ambienti particolarmente illuminati. Occorre introdurli in un acquario particolarmente capiente, caratterizzato da un fondale ghiaioso o sabbioso, vegetazione diffusa ma con qualche spazio libero; se l’acqua e’ leggermente acida e’ meglio. La vasca per gli Agamyxis pectinifrons deve essere allestita preferibilmente con fondo sabbioso, molti legni rocce e piante, anche galleggianti, in modo da ricreare l’ambiente riparato e tranquillo di cui questo pesce ha bisogno. La luce non deve essere molto forte, anzi, considerate le abitudini notturne di questo siluride, in presenza di una illuminazione troppo forte il rischio di non vederlo praticamente mai in vasca è molto elevato. Della necessità di luce scarsa va adeguatamente tenuto conto nella scelta delle piante da inserire: un’ottima scelta potrebbero essere delle epifite, unitamente a Pistia stratiotes e altre galleggianti. Distinguere gli esemplari maschi dalle femmine in età adulta non è difficile in quanto le femmine sono più grandi e robuste dei maschi. ’Agamyxis pectinifrons è un pesce molto tranquillo e pacifico che può essere inserito senza problemi in vasca con altri pesci amazzonici che condividano i suoi stessi valori dell’acqua. In natura convive pacificamente con molti pesci amazzonici, tra i quali ricordiamo gli Apistogramma agassizii, pesci del genere Farlowella, Cichlasoma, Platydoras armatulus e molti altri sia delle sue stesse dimensioni che molto più grandi di lui, come gli Heros efasciatus. L’Agamyxis pectinifrons  in età adulta, raggiunta la taglia di 12-15 cm, potrebbe “tranquillamente” nutrirsi di altri pesci più piccoli o caridine presenti in vasca: tali abbinamenti vanno perciò evitati. Può essere allevato singolarmente, ma l’ideale sarebbe tenerlo in vasche adeguate, almeno 150 litri con lato lungo di 120 cm, in gruppi di almeno 4 esemplari. Richiede una lunghezza minima della vasca di 100 cm, in quanto arriva ad una dimensione che può variare dai 18 – 30 cm ad 1 mt.

Habitat

Proviene dal bacino del Rio delle Amazzoni , tra Ecuador Brasile Colombia Bolivia e Perù. L’Agamyxis pectinifrons vive prevalentemente in acque tranquille e lente, ricche di radici e vegetazione in mezzo ai quali si nasconde abilmente durante il giorno, mentre di notte si aggira vivacemente nel suo territorio in cerca di cibo vivo. Allo stato naturale l’acqua del rio trasborda spesso dal corso principale allagando la pianura circostante con le sue acque ricche di sedimenti derivati dalla decomposizione di materiale vegetale proveniente dalla foresta circostante, portando al galleggiamento molta vegetazione. In questo ambiente di prateria, all’ ombra delle galleggianti, l’Agamyxis pectinifrons si trova perfettamente a suo agio nutrendosi dei piccoli insetti, vermetti e larve che qui trova in abbondanza.

Alimentazione

Somministrare mangime vivo, organismi vermiformi), e oppure pastiglie specifiche per pesci da fondo. L’alimentazione dovrà essere il più varia possibile, fornendo sia cibo secco , granulare o in scaglie, che vivo o surgelato ,Chironomus, Tubifex, Artemie Anche preparare pastoni appositi con vermi e crostacei da surgelare e somministrare alla bisogna può essere un’ottima soluzione per fornire una dieta adeguatamente proteica agli Agamyxis pectinifrons.

Riproduzione

In natura si riproduce creando nidi di bolle tra la vegetazione galleggiante, mentre in acquario non è stata ancora documentata la possibilità di ottenere con successo la sua riproduzione.

 

 

Dimensione

12 – 16 cm

pH

5.5 – 7.5

Temperatura acquario

23° – 27°

Dimensione min. vasca

150 X 120 X 50

Alimentazione

Onnivoro

Temperamento coinquilini

Pacifico

Numero min. di esemplari

4

Famiglia

Doradidae

taglia max in acquario

60 cm – 1 mt

dimorfismo sessuale

No

riproduzione

Oviparo

Livello di nuoto

Basso

Aggressività v/conspecifici

Bassa

Durezza dell'acqua

Media

difficoltà allevamento

5

Ancora non ci sono recensioni.

Be the first to review “Agamyxis pectinifrons”

Contact Us

Contatti

Aiutaci a crescere

Se hai correzioni o conosci dettaglio non riportati inviaceli, provvederemo a migliorare le informazioni del sito.
Lavora con noi: redazione@ilmioacquario.it

Inviaci una mail

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio