Lythraceae

You Are Here: Home / Piante / Lythraceae

Le lythraceae è una specie che comprendono poche piante economicamente interessanti, ne esistono circa 370 varietà tra erbe e alberi, la maggior parte sono erbacee legate ad ambienti umidi. Sono diffusi in tutti i continenti ed esistono sia la variante terrestre che quella acquatica. Questa bellissima pianta ha una crescita abbastanza veloce, con una luce intensa le foglie cambiano colore da un verde salvia ad un rosso marrone o arancione.

E’ tra le piante più facili da coltivare poiché non ha troppe esigenze e si adatta a molti acquari, se lasciata crescere anche oltre il pelo d’acqua vi regalerà dei meravigliosi fiorellini di color rosso, rosa o verdi che nasceranno nell’ intercapedine tra due foglie e misureranno circa 2 mm. In acquariofilia come precedentemente detto le varianti non sono molte ma tutte sono diverse, abbiamo la versione dalle foglie rosa, che formano una corolla di fiore, la versione dalle foglie strette e sottili di colore marrone intenso, la versione dalle foglie marrone chiaro, la versione a spiga insomma ve ne sono molte e varie.

A differenza della pianta terrestre , la versione sommersa presenta foglie più sottili riunite in verticilli, ovvero 10 -15 foglie che spuntano tutte allo stesso livello su uno stesso stelo, il fusto è dotato di un tessuto robusto e rigido. La colorazione varia in base all’intensità della luce , più è forte più le foglie da verde oliva assumeranno un colore marrone scuro.

Quasi tutte le versioni acquatiche sono di genere palustre quindi hanno bisogno di un substrato fertile, ricco di ferro e altri nutrienti essenziali,acqua tenera, acida e di molta luce. Formano bellissimi cespugli e crescono molto in altezza, per questa ragione è consigliata la posizione posteriore se si vuole una pianta alta, posizione laterale o centrale tenendola bassa grazie alla potatura. Non hanno bisogno di ancoraggi e in una vasca con pochi arredi crescerà rigogliosa, l’abbondanza di arredi potrebbe togliere la luce di cui le radici hanno bisogno.  Le piantine in acquario e in condizioni ottimali possono crescere da un minimo di 10 cm sino ad un massimo di 40\50 cm.

Habitat

Si concentrano per lo più nelle regioni dal clima temperato-caldo e tropicale, alcune versioni si possono trovare anche in biotopi dal clima temperato-freddo, difficile trovarle in ambienti desertici. Molte di queste specie si trovano come detto in ambienti acquatici e semi acquatici come le Decodon, le Didiplis, Le Sonneratia, le Rotala e le Trapa. In Italia abbiamo le versioni spontanee dei generi Ammannia, Lythrum e Trapa, come piante acquatiche, le Lagoerstroemia e le Punica come alberelli ornamentali tra queste ultime troviamo anche il Melograno e dall’Asia all’Australia troviamo la Lawsonia Inermis da cui si ricava il colorante naturale per i capelli , l’Henne’.

Illuminazione e Temperature

Come detto l’illuminazione è un fattore importante per questa pianta , influisce sia sulla crescita che sulla colorazione, più è intensa meglio la pianta crescerà. Ha bisogno di un buon impianto di CO2, le temperature variano da 18°C ai 28°C, il PH tra 5 e 8, la durezza dell’acqua tra medio – alta.

Crescita e Riproduzione

Questo tipo di pianta si riproduce tramite talea, ma può propagarsi anche per getti laterali, cioè la pianta principale può far crescere altri steli attaccati a lei, ha una crescita medio – veloce a seconda di come viene curata , potata, fertilizzata e illuminata, per una crescita ottimale le piantine devono essere inserite in acquario ad una distanza di circa 3\4 cm l’una dall’altra in modo da dare luminosità anche alla base della pianta affinché le foglie della base non marciscano. La potatura è personale cioè và effettuata in base a come la si vuol far crescere, sono piante un po difficili da coltivare in acquario e quindi non sono adatte ai neofiti.

Showing all 2 results

  • Rotala Rotundifolia

    COD: IMAPIA-LYT-2.
  • Ammannia Gracilis

    COD: IMAPIA-LYT-1.