Tiger, Gamberetto Tigre Selvaggia

Caridina Cantonensis Wild Tiger

You Are Here: Home / Gamberetti / Atyidae / Caridina Cantonensis Wild Tiger

Caridina Cantonensis Wild Tiger

Nome Scientifico: Aspidoras Pauciradiatus

Famiglia: Callichthyidae

Nome Comune: : Piccolo pesce gatto nano corazzato, Pesce gatto pigmeo maculato, Gatto nano selvaggio, Fulmine crudele, Aspirapolvere nano, Gatto spia dalla macchia sulla pinna

Habitat Originario: Originario del Sud America, Brasile e più precisamente nel Bacino superiore del Rio Araguaia vicino ad Aruana nello stato di Goias.

Habitat acquario: Per una coppia dimensioni 60x45x45cm , per vasca di comunità 100x45x45 cm, ben piantumata e arredata con spazi liberi per il nuoto. illuminazione medio-alta. Le temperature variano dai 20° C ai 27° C, il PH tra 6 e 7,5, acqua dolce leggermente acida, durezza dell’acqua totale da 5° a 15°, acqua corrente possibilmente forte, buona ossigenazione.

Descrizione: E’ un piccolo pesce d’acqua dolce appartenente alla famiglia Callichthyidae , le loro dimensioni vanno dai 2,5 cm ai 3,5 cm, hanno, non superano i 4 cm, occhi e muso piccoli. I colori di fondo per i pesci adulti vanno dall’arancio chiaro , all’argento punteggiato da macchie nere o bianco con lunghe strisce nere verticali, una macchia sulla pinna dorsale e strisce ondulate sulla pinna caudale, le femmine spesso sono più grandi dei maschi , a volte addirittura la raddoppiano. E’ un pesce pacifico compatibile con tutti i pesci provenienti dall’Amazzonia, Ciclidi nani e piccoli Caracidi, molto pacifici con piccoli pesci tipo White Cloud Mountain Minnows ( Pesce della montagna della nuova bianca) e le Zebra Danios ( Daino Zebrato), con cui cromatizzeranno il vostro acquario.

Alimentazione: Prevalentemente onnivora

Riproduzione: Specie Ovipara forma la coppia ma non cura la prole.

StumbleUponEmail
COD: IMAGAMB-ATY-3. Categoria: .

Il Caridina Cantonensis  Wild Tiger , nome comune Tiger o Tigre Selvaggia. la provenienza originaria non è sicura ma si presume vengano dalla Cina e dall’Indonesia. La caratteristica è la presenza di striature verticali sul corpo che ricordano quelle di una tigre, da qui il nome Tiger, la colorazione del Tiger classico è trasparente con bande marroni o nere su tutto il corpo, la testa e la coda sono di colore giallo, le dimensioni variano tra i 2,5 cm per i maschi ai 3,5 cm per le femmine che hanno il corpo più grande e tondo, gli occhi sono di colore giallo o arancione. Per riconoscere la femmina di ogni colorazione faccia parte basta guardare dietro al carpace e troverete una sacca ovarica di colore scuro molto evidente. Per quanto riguarda le versioni colorate, Blu, Nero e Rosso, dovete sapere che possono non mantenere per sempre il colore, che nella riproduzione non tutti i piccoli saranno colorati e che sono molto sensibili alle malattie, nei colori scuri la sacca ovarica è meno evidente, per queste ragioni si consiglia di curare molto la vasca e rispettare i valori in essa contenuti, migliore è la qualità della manutenzione maggiori saranno gli anni di vita del gamberetto la cui vita media è di circa 1-2 anni. Come tutte le caridine hanno un temperamento pacifico, sono molto timidi quindi sarà molto facile che si nascondano se disturbati o si sentono in pericolo, a questo proposito si consiglia di allestire una vasca con moltissima vegetazione e possibilmente inserire più gamberetti per formare un vero e proprio gruppo, sono comunitari e possono essere allevati con pesci di piccole dimensioni. Se desiderate allevare solo i Caridina Tiger le dimensioni dell’acquario devono essere minimo 40 x 30 x 30 cm, con una folta vegetazione di muschio di Java e piante a crescita molto rapida, buon filtraggio e pochi arredi, sassi e tronchi andranno benissimo.

Habitat

In natura vivono in corsi d’acqua, fiumiciattoli, ruscelli, con molta vegetazione.

Illuminazione e Temperature

Per quanto riguarda l’illuminazione non è un grosso problema se si allestiscono nascondigli tra vegetazione e arredi invece per le temperature e i valori le cose cambiano, l’acqua deve essere dolce e tenera, leggermente acida, il PH tra i 6,5 e i 7,5, le temperature tra i 23° e i 26°, l’acqua deve essere sempre molto pulita per tenere i valori dei Nitriti e Nitrati i più bassi possibili, evitare di introdurre prodotti chimici e con tracce di metalli e ammonio. Un buon apparato di filtraggio risolverà al meglio questi problemi.

Alimentazione

Specie onnivora, detrivora, alghivora, mangiano praticamente tutto dal cibo per pesci a quello per gamberetti, dalle alghe ai rifiuti organici, verdure, foglie. Per variare la loro dieta si consiglia di nutrirli 1 volta al giorno per 5 giorni con un quantitativo sufficiente ad essere ingerito nell’arco di 2-3 ore circa, zucchine, piselli, spinaci sbollentati, mangime in granelli, spirulina tabs, cibo in scaglie, pellets, i restanti 2 giorni lasciate che i caridina ripuliscano il loro apparato digestivo con una dieta in assenza di cibo integrato così mangeranno solo le microalghe presenti nell’acquario.

Riproduzione

La riproduzione avviene circa ogni 2 mesi, la gestazione dura 30 giorni, ad ogni covata vengono deposte dalle 20 alle 30 uova ma non tutte saranno prolifiche infatti solo una decina di gamberetti nascerà dopo circa 2-3 settimane, le larve saranno perfettamente autonome e identiche agli adulti per forma e colore, di dimensioni intorno ai 3 mm di lunghezza. Per la riproduzione avranno bisogno di acqua pulita e perfetta in valori e temperature, Dopo la fecondazione le femmine spostano le uova sotto i Pleopodi e saranno di colore marrone scuro, verranno ventilate e girate per tutta la gestazione. In un acquario di comunità hanno bisogno di spazi nascosti affinché almeno qualche piccolo sopravviva altrimenti dovrete pensare ad un piccolo acquario di riproduzione, basterà una vasca da 10 litri per una coppia con molta vegetazione e molto muschio di Java.

Aggressività v/conspecifici

Pacifico

Alimentazione

Alghivoro, Detrivoro, Onnivoro

Coppia formata

No

difficoltà allevamento

2

Dimensione

2 – 3 cm

Dimensione min. vasca

40x30x30

dimorfismo sessuale

Si

Durezza dell'acqua

Tenera

Famiglia

Atyidae

Illuminazione

Medio – Bassa

Livello di nuoto

Basso

Numero min. di esemplari

2

pH

6.5 – 7.5

riproduzione

Oviparo

taglia max in acquario

2 – 3 cm

Temperamento coinquilini

Pacifico

Temperatura acquario

23° – 26°

Vita media

1 – 2