Lythraceae

Ammannia Gracilis

You Are Here: Home / Piante / Lythraceae / Ammannia Gracilis

Ammannia Gracilis

Nome Scientifico: Ammalia Gracilis

Habitat Originario: Africa del Nord

Habitat acquario: La vasca non deve essere inferiore ai 40 litri, altezza minima 50 cm, l’illuminazione medio-alta, I valori : PH tra 5 e 8 , temperature tra i 22°C e i 28°C, durezza dell’acqua medio-alta, CO2 alto.

Descrizione: Pianta dal fusto eretto o leggermente incurvato, gambo liscio, spesso e carnoso, molto robusto di color verde nei germogli e rosso nelle parti più vecchie, può arrivare a 60 cm di lunghezza, le foglie di forma ellittica appuntita, le temperature superiori ai 26° si stimola la produzione di piccoli fiori di color rosa pallido, poco appariscenti nascono al centro del nodo tra le foglie . Crescita veloce e riproduzione facile.

Riproduzione: Specie Talea

StumbleUponEmail
COD: IMAPIA-LYT-1. Categoria: .

L’Ammannia Gracilis è una pianta ornamentale originaria  dell’Africa del nord. Fu introdotta per la prima volta in acquariofilia da PJ Bussink che la portò con sè dalla Liberia. Grazie al fatto che è una pianta con poche esigenze di manutenzione è diventata la più famosa nel suo genere e darà il meglio di sè con le dovute accortezze, sebbene questa pianta sia abbastanza adattabile i nitrati e i fosfati all’interno della vasca dovrebbero essere alti per ottenere migliori risultati, anche il dosaggio di ferro e micronutrienti dovrebbero essere abbastanza alti perchè se fossero scarsi  le foglie della pianta comincerebbero ad assumere una colorazione pallida, segno di sofferenza. Pianta  dal fusto eretto o leggermente incurvato, gambo liscio, spesso e carnoso, molto robusto di color verde nei germogli e rosso nelle parti più vecchie, può arrivare a 60 cm di lunghezza, le foglie di forma ellittica appuntita ( cioè ricordano le punte di lancia ) contrapposte sono lunghe dai 7 cm ai 12 cm e larghe da 1 cm a 2 cm il colore varia dal rosa chiaro al verde oliva e marrone nella parte superiore e color violaceo nella parte sottostante, i colori aumentano di intensità diventando di un bel color cognac in prossimità di luci forti e tenderanno a rimanere più chiari deve la luce arriva con meno intensità. Questa  colorata e grande pianta tende a diventare alta si consiglia di collocarla sul fondo, nella parte posteriore, in piccoli gruppi che si svilupperanno in alberelli di 30 cm – 40 cm così da formare dei “ boschi” dove i pesci troveranno rifugio in caso di pericolo, oppure se la posizionate al centro della vasca darà un effetto cromatico e di contrasto con il verde intorno.

Habitat

Originaria dell’Africa, proveniente dalle zone paludose, torrenti e più precisamente dal Senegambia cioè la confederazione nata il 1° Febbraio del 1982 che unì i due stati Senegal e Gambia.

Illuminazione e Temperature

Come detto questa pianta per dare il meglio di sé ha bisogno di un’ illuminazione tra il moderato e l’intenso, se riceve poca luce le foglie sui nodi sottostanti della pianta diventeranno neri e marciranno. Le temperature minime si aggirano intorno ai 15° ma quelle ideali sono dai 22° ai 28° ma a temperature superiori ai 26° si stimola la produzione di piccoli fiori di color rosa pallido, poco appariscenti nascono al centro del nodo tra le foglie. I valori del PH da 5 a 8,  la durezza dell’acqua ideale và da moderatamente morbida a leggermente acida da 6 a 8, il CO2 dovrebbe essere alto (stabile tra i 25- 30 ppm)

Crescita e Riproduzione

Per una crescita ottimale rapida e forte, il fondo della vasca deve essere ricoperto di un substrato ricco di sostanze nutritive, l’ inserimento di CO2 deve essere stabile tra i cioè 25-30 mg x litro per la fertilizzazione ideale affinché mantengano un bel colore e le foglie sane bisogna aggiungere un supplemento di ferro bivalente, manganese e macronutrienti, insieme a fosfati da 5-20 mg per litro e nitrati da 1mg- 2 mg per litro, di questi ultimi non bisogna esagerare poiché potrebbero portare le foglie a diventare verdi, se invece si mantengono i valori segnalati i colori della pianta rimarranno meravigliosamente intensi. Si consiglia per una buona coltivazione di cambiare frequentemente l’acqua. La circolazione dell’acqua deve essere dolce quindi, se possibile, non posizionatela in prossimità dei filtri. Per avere un bel paesaggio all’interno della vasca vi basteranno 3.4 fusti di altezze diverse da piantare singolarmente alla distanza di 1 cm l’una dall’altra per permettere all’intera pianta, anche la parte più bassa di ricevere bene la luce e la circolazione dell’acqua sia adeguata. Questa pianta dal lungo fusto, una volta arrivata alla superficie dell’acqua continua a crescere in forma emersa, mantiene lo stesso aspetto cambia solo il colore delle foglie che diventeranno da rosso a verde e ad alte temperature tenderà a fiorire. In questo caso la forma emersa sarà anche più resistente della parte sommersa più delicata. La potatura deve essere frequente se volete che rimanga bassa e più folta in larghezza, quindi si consiglia di tagliare il gambo a metà quando la parte superiore raggiunge la superficie, per la riproduzione basta tagliare con le forbici i germogli laterali e i gambi a metà, otterrete così delle talee che potete ripiantare in piccoli gruppi per ottenere nuovi “ boschi”.

Dimensione pianta

50 cm h X 10 cm l

Durezza dell'acqua

Media, Tenera

Famiglia pianta

Lythraceae

Tipo di pianta

Talea

Illuminazione

Medio – Alta

Livello co2 richiesto

Alto

pH

5 – 8

Temperatura acquario

22° – 28°