Hydrocharitaceae

You Are Here: Home / Piante / Hydrocharitaceae

Descrizione

La Hydrocharitaceae è una famiglia che comprende piante d’acqua dolce e piante marine alcune specie di questa famiglia, in natura sono considerate piante invasive. Sono Cosmopolite e diffuse in una vasta varietà di habitat diversi, ma prevalentemente ai tropici. Delle 17 generi e 135 specie conosciute solo 3 al momento sono le specie marine. La Hydrocharitaceae è una pianta da fiore monocotiledoni, come dice il nome, all’interno del loro seme contengono un unico cotiledone, una fogliolina microscopica che assorbe le sostanze nutritive necessarie per lo sviluppo della giovane plantula ovvero la piantina appena germogliata, questa pianta , solo la parte emersa produce fiori, che possono essere solitari, o disposti a grappoli ramificati, hanno parti portatrici di polline o di ovuli, a volte addirittura entrambi. I fiori sono bisessuali o unisessuali, actinoformi o zigomorfi , possono essere attaccati direttamente al gambo lungo a forma di sepalo,solitamente sono 3 e posseno essere o non essere fusi insieme cioè una foglia modificata senza petali, oppure o con 3 petali attaccati sopra all’ovaia, o a stami che possono essere singoli o numerosi, attaccati ad uno o più gambi corti all’interno di una grande appendice semi chiusa chiamata comunemente Spata. Sono piante acquatiche autunnali e perenni che spesso crescono sotto la superficie dell’acqua, la disposizione delle foglie varia in tutte le basi, le lamelle fogliari sono divise e possono avere piccole spicole o spugne lungo il margine. Esse variano nella forma a seconda della specie, ci sono piante della versione sommersa, o emergente, o galleggianti, o sommerse ed emergenti e infine le sommerse e galleggianti, ne abbiamo veramente per tutti i gusti, dalle foglie alternate o opposte, a spirale o distica, membranoso o erbaceo, picciolato o sessile o picciolato e sessile, inguainate o non rivestite, foglie semplici o elaborato e contornato, a lamine intere, lineari, oblunghe, orbicolate. Nella parte della foglia che rimane attaccata alla pianta vi sono delle aerenchime ( cioè un tessuto parentimatico ricco di ampi spazi dove immagazzina aria come nelle piccole ninfee o nei fusti dei giunchi). Gli steli sono stoloniferi o eretti in piante singole o in tronchi su cui sono presenti steli. Le forme acquatiche sommerse sono prevalentemente piante cosiddette a nastro.  3 sono le specie marine: Enhalus, Halophila e la Thalassia.

Habitat

Come precedentemente detto questa è una pianta Cosmopolita, le zone più ricche sono quelle tropicali e subtropicali come Africa, America, Asia, Oceania, ma anche in paesi freddi come la Russia, Nord Europa e Irlanda, alcune specie sono state trovate anche in zone temperate dell’ Antartide. In Italia è presente in Piemonte, Lombardia, Trentino, Toscana, Veneto; Friuli, Liguria, Emilia Romagna, Lazio e Umbria. Prolifera in acque fresche, acque stagnanti, o marine, poco profonde, Fiumi, Ruscelli, Laghi, con acque lente e tranquille in posizione soleggiata, la troviamo sia in pianura che a 500 mt di altitudine, e ancora in zone marine, Baie e oceani, in acque basse o leggermente al di sotto di essa, in tutti i casi una parte del loro ciclo vitale viene passato comunque sommerso. In natura la crescita può arrivare anche a 3-4 metri.

Illuminazione e Temperature

Illuminazione medio-alta, acqua tranquilla o lenta, temperature tra i 10°C e i 30°C, PH tra 6 e 8, Durezza dell’acqua da media a molto dura,

Crescita e Riproduzione

La coltivazione è facile e la crescita veloce.  Le Hydrocharitaceae hanno vari modi di riproduzione: tramite squamule intravaginali, ovvero peli escretori mucillaginosi senza vascolarizzazione presenti in gruppi o ciuffi sulla base adassiale nelle ascelle delle foglie e sul calice, tramite impollinazione: i fiori maschi si staccano e fluttuano verso la superficie, finché incontrano e trasferiscono il polline su di un fiore femmina che ha raggiunto la superficie per mezzo di un gambo allungato, dopo l’impollinazione il frutto in via di sviluppo torna ad immergersi ed estratto per terminare la maturazione.

Showing all 1 results

  • Vallisneria spiralis “Tiger”

    COD: IMAPIA-HYD-1.
Contact Us

Contatti

Aiutaci a crescere

Se hai correzioni o conosci dettaglio non riportati inviaceli, provvederemo a migliorare le informazioni del sito.
Lavora con noi: redazione@ilmioacquario.it

Inviaci una mail

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio